A un bambino pittore

Legge Francesca Baglioni

Appeso a una parete
ho visto il tuo disegnino:
su un foglio grande grande c’era un uomo in un angolino.

Un uomo piccolo, piccolo, forse anche
un po’ spaventato
da quel deserto bianco in cui era capitato,

e se ne stava in disparte non osando farsi avanti come un povero nano nel paese dei giganti.

Tu l’avevi colorato
con vera passione: ricordo il suo magnifico cappello arancione.

Ma la prossima volta,
ti prego di cuore,
disegna un uomo più grande, amico pittore.

Perché quell’uomo sei tu, tu in persona, ed io voglio che tu conquisti il mondo:

prendi, intanto tutto il foglio!

di Gianni Rodari

1 Comment
  • Classe quinta Primaria
    Rispondi
    - Novembre 19, 2020

    SCUOLA PRIMARIA CLASSE QUINTA
    Bravissima! Ci è piaciuto molto il modo in cui hai letto questa bellissima poesia. Noi l’abbiamo ascoltata con il cuore. Grazie!

Post a Comment

Comment
Nome
Email
Nome Scuola o Ruolo