Cosa pensiamo quando scartiamo un uovo?

Cosa pensiamo quando scartiamo un uovo?

Cosa pensiamo scartando un uovo di Pasqua? Alla sorpresa? Alle qualità benefiche del cioccolato? Forse a tutte queste cose insieme. Ci godiamo il momento di festa. Ma l’uovo è anche un simbolo religioso legato al concetto di Resurezione, infatti anticamente le uova sode o decorate o in materiale prezioso da regalare venivano portate in Chiesa per essere benedette. 

Troviamo traccia dell’uovo come simbolo religioso già a partire dalle tradizioni religiose precristiane. Il simbolismo dell’uovo come origine del mondo, lo ritroviamo in India, in Cina e in Giappone come simbolo di creazione. Solo con la religione cristiana prenderà il significato di rinascita e non di rado nelle pale medievali compare il simbolo dell’uovo, in genere di struzzo ai piedi del Cristo.

Anche il gesto tradizionale di “rompere” le uova , rappresenta la speranza di un nuovo inizio.

Anche la filosofia occidentale ha utilizzato l’uovo come simbolo cosmogonico: per Abelardo l’uovo rappresenta il tuorlo la terra, l’albume è l’acqua e la pellicola è l’aria. Mentre secondo Guglielmo di Conches il tuorlo sta in mezzo all’albume così la terra sta al centro del cosmo. E nelle sue visioni teologiche Ildegarda di Bingen descrive l’universo come un “meccanismo rotondo e scuro, fatto a forma di uovo con la punta rivolta in alto”. 

Possiamo dunque affermare che la nostra tradizione ha delle radici culturali da cui non è svincolabile e che quando compriamo un uovo, lo scegliamo in base non solo al gusto (anche quello spesso nuovo e innovativo), ma proprio per ciò che arcaicamente come simbolo ci trasmette.

Buna Pasqua a tutti!!

2+
No Comments

Post a Comment

Comment
Nome
Email
Nome Scuola o Ruolo

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)